Palazzi nel Centro Storico di Gallipoli

Il Centro Storico

Il centro storico di Gallipoli merita assolutamente di essere visitato, poiché rappresenta la parte più bella e caratteristica della città. Esso si trova aggrappato su un’isola di origine calcarea ed è quindi completamente circondato dallo splendido mare gallipolino, dai riflessi brillanti e turchesi.

Percorrendo la strada panoramica che costeggia tutto il centro storico, è possibile godere di uno spettacolo e di una vista unici, perdendo lo sguardo tra alcune delle bellezze più suggestive del Salento.

L’interno del centro storico è rappresentato da una sorta di affascinante labirinto, formato da vicoli ciechi e stradine tortuose, che mostrano l’intrecciarsi di edifici risalenti a diverse epoche e matrici culturali differenti.

Questa parte della città può essere divisa in due zone (est ed ovest), dalla strada Via Antonietta de Pace che si impone al centro, seguendo un assetto tipico delle antiche città greche. Sono molte le eleganti dimore aristocratiche che qui è possibile ammirare e gli edifici popolari sorti a ridosso l’uno dell’altro, per sfruttare la ridotta superficie dell’isola.

Entrati nel borgo antico, sulla parte destra, inizia la Riviera Cristoforo Colombo e di lì a poco è possibile osservare il cinquecentesco Palazzo Melodia, con un ampio androne ed affascinanti fregi e stucchi antichi. Proseguendo su via Patinari incontrerete Corte Rocci, una bellissima dimora gallipolina, e Corte San Giuseppe.

In via Zacheo si trova invece l’Oratorio di San Giuseppe, detta anche Chiesa di San Giuseppe, ricca al suo interno di favolose decorazioni barocche. Proseguendo in questa direzione si incontra Palazzo Talamo, una residenza non nobiliare ma comunque molto prestigiosa ed elegante.

In via Roncella si trova Palazzo Zacheo, nel quale è possibile ammirare dei fantastici soffitti affrescati, e la Chiesa di San Francesco da Paola, un antico oratorio. Molto interessanti anche i palazzi seicenteschi, come Palazzo Bonavoglia e Palazzo Fontanarosa.

L'altare della chiesa della Purità a Gallipoli
L’altare della chiesa della Purità a Gallipoli

Si arriva quindi alla Riviera Nazario Sauro, lungo la quale è possibile ammirare la Chiesa della Purità, semplice e lineare, e Palazzo Laviano, ricco di antichi cimeli. Numerose le chiese di grande interesse collocate in questa zona, come la Chiesa di San Francesco d’Assisi, la Chiesa di Santa Maria degli Angeli, la Chiesa del SS Crocifisso, ognuna caratterizzata da elementi antichi e suggestivi.

Vicine tra loro le Chiese di San Domenico e delle Anime, circondate dalle case semplici e lineari dei pescatori locali. Continuando in questa direzione è d’obbligo una sosta presso Corte Gallo e, dalla parte opposta, presso Corte Sant’Antonio. Senza dimenticare la straordinaria bellezza del Castello Angioino, risalente all’XI secolo.

Infine, merita una visita anche Palazzo de Tommasi, dalla facciata semplice e austera. Un luogo ricco di storia e tradizione, tutto da scoprire.