Palazzi Storici

Il cuore di Gallipoli serba in sé palazzi e dimore storiche spesso sconosciute anche ai più assidui frequentatori della cittadella ionica salentina.

Palazzo del Seminario

Tra i palazzi spicca, certamente, quello del Seminario, eretto nella seconda metà del 1700.

Il palazzo, che fino al secolo scorso è stato sede dei maggiori corsi spirituali di Gallipoli, nasce dall’esigenza di conformare le strutture religiose ai dettami del Concilio di Trento. La costruzione della struttura è strettamente collegata all’immagine del vescovo Serafino Brancone che seppe ben impiegare il denaro scaturente dalle disposizioni testamentarie del sacerdote Biagio Sansonetti per la fondazione di un Istituto per le Scuole Pie in Gallipoli, nonché gli aiuti economici giunti dalla stessa amministrazione comunale.

L’opera, così come voluta nella sua progettazione originaria, si presenta suddivisa in tre piani, con una facciata in carparo, arricchita da fregi ed elementi decorativi di diverse fattezze. Le finestre sono adornate da fregi e cornici.

La parte interna del palazzo racchiude l’antica cappella dedicata alla Vergine Immacolata, arricchita a sua volta dal dipinto dell’altare realizzato dalla maestranza locale. Inoltre, ad adornare le pareti, si possono notare opere di ebanisteria e di ferro, realizzate sempre da maestri locali.

Per lungo tempo la struttura è rimasta in stato di abbandono, essendo inagibile. A partire dal 1999, tuttavia, sono stati posti in essere dei lavori di ristrutturazione che dopo ben 5 anni hanno riportato il Palazzo alla sua originaria bellezza.

Attualmente, i locali ospitano il Museo diocesano di Arredi Sacri, in cui sono conservati i tesori della Cattedrale e del Palazzo Vescovile di Gallipoli.

Coordinate

40.054992,17.9764098

Palazzo Balsamo

Passeggiando per il centro, a pochi metri dalla Purità, la spiaggia nel pieno centro di Gallipoli, ci si imbatte nel prestigioso Palazzo Balsamo, una costruzione eclettica che conserva in sé elementi dell’originaria struttura man mano arricchiti da nuovi particolari di epoche differenti.

L’elemento più caratteristico del Palazzo cinquecentesco è senza dubbio il portale di epoca catalano-durazzesca.

Il Palazzo è stato recentemente trasformato in un’accogliente struttura ricettiva per turisti molto esigenti.

Coordinate

40.055048,17.9759578

Palazzo Pirelli

Per completare la lista dei più bei palazzi di Gallipoli non può mancare Palazzo Pirelli.

Il Palazzo è situato a pochi passi dalla Cattedrale e si presenta come una ricca struttura in stile barocco.

Un portale-balcone, risalente ad epoca successiva rispetto alla costruzione del Palazzo, arricchisce la struttura donando un tocco prestigioso all’opera civile.

L’esterno, tinteggiato di bianco, ricorda mète orientali, anche grazie alla particolare struttura delle finestre che si affacciano sulla via principale del centro storico.

Chi visita la struttura non può certo esimersi dal fermarsi anche solo per un istante a guardare il meraviglioso soffitto dell’antico ingresso del palazzo, attualmente appartenente alla farmacia del luogo. A partire dal 1800, infatti, parte della struttura è stata adibita a farmacia, anch’essa molto caratteristica e degna di essere visitata.

Coordinate

40.054695,17.9756558

Palazzo Senape De Pace

Coordinate

40.055546,17.9756658

Palazzo Venneri

Coordinate

40.056011,17.9752748

Il nostro consiglio comunque è quello di perdervi per le vie del Centro Storico di Gallipoli. Troverete diversi scorci e Palazzi poco conosciuti che meritano di essere visti.