Pizzeria La Corte

Una pizzeria fra le più recenti e apprezzate di Gallipoli, in pieno centro storico, ubicata all’interno di uno dei ristoranti più blasonati della “città bella”, Il Pettolino, ospite di Palazzo Grumesi. nei pressi della celebra Spiaggia della Purità.
Posizione strategica per un locale di grande valore, con offerta variegata di prima qualità.

Pizzeria la Corte a Gallipoli

La prima qualità che si nota della pizzeria La Corte di Gallipoli è senza dubbio la posizione: situata all’interno del noto e molto apprezzato ristorante “Il Pettolino“, di cui è una particolare appendice, nei pressi di una delle più celebri spiagge della città, la Purità, in pieno centro della storica zona vecchia, ricca di vicoli e viuzze caratteristiche.

Il locale, molto curato, presenta un cortile interno (anzi, una corte, da cui il nome) che lo rende ancor più suggestivo, e che ricalca l’atmosfera della Gallipoli vecchia. Lo stile è elegante e particolarmente ospitale, e le straordinarie pizze, curate negli impasti e nelle farciture, sono gustose, ben lievitate e molto varie, per accontentare ogni palato

Cena gourmet o pizza d’autore: le possibili scelte della Corte e del suo ristorante  

Bistecca di tonno con polvere di capperi

Impossibile presentare la pizzeria la Corte senza accennare al ristorante in cui è inserita, il raffinato Pettolino. Ubicato nella splendida cornice di una dimora storica, Palazzo Grumesi, presenta un raffinato menu gourmet che rivisita sapori e profumi della cucina tradizionale salentina, con piatti preparati dall’estro creativo dell’Executive Chef Vito Gaballo, un cuoco di alta classe, perfezionatosi sotto la guida del Maestro Gualtiero Marchesi.

Dopo un paio di anni dalla sua direzione gastronomica, il locale e il suo importante chef arricchiscono l’offerta gourmet ampliandone la scelta, mediante un progetto che prevede, grazie alla guida di un altro abile professionista del settore, Pizza Chef Davide Cavalera,  la degustazione di pizze d’autore e prodotti d’eccellenza nel ramo della panificazione. Nasce così la pizzeria La Corte, inserita anche in prestigiose guide gastronomiche, fra cui Le Migliori Pizzerie d’Italia del Gambero Rosso 2022, e Identità Golose, selezionata fra le “uniche quattro pizzerie” del Salento, sempre per il 2022.

Un trionfo di lieviti, farine ed ingredienti di primissima qualità, DOP e IGP,  per impasti soffici, molto digeribili e leggeri, dischi di pasta “firmati”, realizzati da mani abili e sapienti, che prevedono menu con pizze tradizionali, già di per sé ottime, e pizze esclusive d’autore, golose e originali, davvero uniche nel loro genere.

Pizza della pizzeria la corte nel centro storico di Gallipoli vicino alla spiaggia della purità

Fra queste, la Pizza Viaggio da Gallipoli a Pachino, arricchita con il pregiato gambero viola e polvere di arancia rossa, la 50 sfumature di formaggi, (un’eccellenza fra le “bianche”), con mozzarella fior di latte, fonduta di pecorino, caciocavallo al vino primitivo, chips di Parmigiano Reggiano, ed infine l’incredibile Cipolla in 4 consistenze, profumata con  crema di cipolla di Montoro IGP, mozzarella fior di latte, cipolla di Margherita di Savoia marinata, tartare di cipolla rossa di Tropea IGP e crumble di cipolla di Acquaviva.

Gli impasti delle pizze prevedono una serie di diversi mix:  

  • Semola rimacinata;
  • Farina di tipo 0, 1 o 2;
  • Integrale;
  • Multicereali all’alga spirulina;
  • Germe di grano per l’imperdibile pizza dolce.

Ed è proprio la versione dolce a meritare un’annotazione speciale: la pizza che non ti aspetti, a fine pasto, è un vero capolavoro, in 3 versioni, una più golosa dell’altra. Un esempio? “Controsenso“, con bordo ripieno e ganache di cioccolato fondente, n’duja di Spilinga, fichi secchi e nocciole del Piemonte IGP.

Pizza dolce con Nutella fichi e mandorle
Pizza dolce con cioccolato, fichi secchi e mandorle

Per bere, il classico abbinamento alla pizza: non possono infatti mancare delle ottime birre, di cui La Corte fornisce una preziosa carta, con provenienze quasi tutte locali, e una scelta alla spina, che comprende anche qualche pregiata etichetta straniera.

Lascia un commento