La spiaggia di Punta della Suina

La spiaggia di Punta Della Suina è una meta salentina imperdibile. Si trova a pochi chilometri dal centro di Gallipoli, e dalle spiagge altrettanto belle di Baia Verde è di Punta Pizzo. Famosa per la sua forma insolita, i colori caraibici, e il suo piccolo isolotto roccioso.

Particolarità della spiaggia

Arrivati a meta, dal parcheggio si viene subito accolti da una grande pineta formata da piante profumate come il mirto e la ginestra, da eleganti orchidee selvatiche, e da alcune piante autoctone come: il famoso Fiordaliso di Punta Pizzo. I più fortunati avranno anche modo di vedere il passaggio del gabbiano Corso, una specie protetta a rischio di estinzione che nidifica nella vicina Isola di Sant’Andrea. Proseguendo sulle passerelle di legno circondate dagli alti pini, si raggiunge la spiaggia. Spiaggia Punta della Suina, (questo nome buffo lo deve alla particolare forma del litorale) è infatti una località facilmente distinguibile da altre nella zona per il basso promontorio roccioso che scende gradualmente verso il mare e crea una sorta di isolotto di scoglio chiaro. Il mare varia dai colori dell’azzurro vivace, del verde smeraldo, fino a raggiungere toni del blu oltremare all’orizzonte. Il fondale è basso ed in diversi punti sono presenti scogli.

Le distesa di sabbia bianca è fine e formata da due spiaggette, attrezzate di sdrai ed ombrelloni del Lido Punta della Suina. Lo stabilimento balneare offre anche la possibilità di noleggiare pedalò, con i quali salpare verso punti raggiungibili solo via mare, e moderni lettini acquatici dove riposare cullati dalle onde. Anche “l’isolotto” roccioso è attrezzato di sdrai e ombrelloni, e la sensazione lì sopra, è proprio quella di rilassarsi circondati dal mare.

La spiaggia libera

Poco distante si trova anche una spiaggia libera, per chi preferisce un po’ di intimità o per chi è in compagnia dell’amico a quattro zampe. Nei momenti più caldi della giornata ci si può approfittare dell’ombra della fitta pineta per fare due passi o schiacciare un pisolino. Nonostante la calda temperatura estiva, il famoso vento “jentu” caratterizza la zona, ma non in modo invadente, in quanto l’area che circonda la spiaggia Punta della Suina protegge il mare e permette un moto ondoso poco intenso, anche in caso di scirocco. All’ora di pranzo e cena il bar propone piatti tipici locali e regala inoltre una terrazza panoramica che dà sul litorale, dove sono ben visibili il faro di Sant’Andrea, Torre del Pizzo e la città di Gallipoli. Il panorama si avvalora ancor più al tramonto quando il cielo azzurro prende le sfumature del Sole. Il tramonto dalla spiaggia Punta della Suina è davvero incantevole, vengono persone da ogni luogo per ammirarlo.

La costa di colori in zona punta della suina
I colori in zona Punta della Suina

Nei mesi estivi molti turisti affluiscono in questa zona: famiglie con bambini che amano le spiaggia rocciosa e il mare basso per molti metri, amanti della natura, e esperti nuotatori che preferiscono nuotare a largo in mari più profondi. Per i più piccoli l’ideale e utilizzare le tipiche scarpette da scogli, che possono aiutare nei punti più difficili. Per chi invece ama la vita notturna, il bar alla sera si tinge dei colori della notte e propone animazione, musica e spettacoli musicali a tutte le ore. Mentre i più romantici possono sorseggiare un ottimo drink in riva al mare anche nel vicino lido G Beach.

La pineta di punta della suina Gallipoli

Come raggiungere la spiaggia

Spiaggia Punta della Suina è facilmente raggiungibile, dista nemmeno 10 chilometri dal centro di Gallipoli. Procedendo da Gallipoli in direzione Mancaversa si trova a destra dopo le spiagge di Baia Verde e Punta Pizzo. Non ci si può sbagliare, un ampia insegna ne preannuncia l’arrivo, dove noterete anche l’ingresso al Camping Baia di Gallipoli. Poco prima della pineta si trova inoltre un ampio parcheggio, dove poter lasciare auto, scooter o biciclette.

Indicazioni per raggiungere la spiaggia