Cosa fare a Gallipoli con Bambini

Pur consapevoli della particolare stagione estiva che sta per iniziare, forzatamente condizionata dall’emergenza sanitaria per il Covid-19 che ha tenuto l’Italia, e il mondo, in quarantena per circa due mesi, le spiagge e i litorali del nostro Paese si stanno comunque preparando ad accogliere i turisti che vorranno allontanare le ansie e le preoccupazioni, per far posto ad un periodo di vacanza in famiglia, magari con i bambini, per ricominciare dall’estate a riprendere in mano la propria vita e la propria salute.

Una delle località marine italiane da sempre più ambita e meglio attrezzata è sicuramente Gallipoli, anche conosciuta con la definizione di “Perla dello Jonio”, splendida rappresentante dell’azzurro Salento, adagiata proprio sulla costa jonica, in provincia di Lecce, da cui dista una quarantina di km.

Il suo nome significa Città Bella. E ci sarà pure un motivo….

Sinonimo di vacanza al mare, divertimento ma anche relax e buona cucina, Gallipoli offre, nella sua lunga costa, un variegato panorama ricco di calette nascoste, scogli bassi e suggestivi e, soprattutto, spiagge ampie e dorate, perfette per un relax in famiglia e per i giochi in sicurezza dei bambini. Vero e proprio paradiso nazionale, a Gallipoli si alternano parchi di divertimento a itinerari naturalistici con flora e fauna tipiche della macchia mediterranea oltre, naturalmente, a litorali di sabbia finissima, ideali per un’abbronzatura invidiabile, per qualche giorno di puro e totale riposo, ma anche per una vacanza familiare attrezzata e salutare, in cui si possano divertire grandi e piccini.

Focalizzandoci proprio sulla permanenza con bambini, vi presentiamo una breve guida delle spiagge, parchi e passeggiate che a Gallipoli possono maggiormente coinvolgere i vacanzieri più piccoli in tutta sicurezza, oltre a godere di ambienti naturalistici fra i più spettacolari d’Italia, e non solo.

Vediamo allora insieme qualche suggerimento.

Le spiagge più adatte ai bambini

Spiaggia della Purità
Spiaggia della Purità nel centro storico di Gallipoli

Non si può non partire da uno dei vanti della “Città Bella”: da diversi anni, infatti, si è meritata il riconoscimento di “Bandiera Verde”, attribuito alle migliori spiagge ritenute proprio a misura di bambino da un’equipe di esperti, fra cui illustri pediatri.

Diversi e tutti rispettati i requisiti che assicurano la riconferma anche per il 2020, quali pulizia e trasparenza dell’acqua, bassa a riva, ideale per i più piccoli, sabbia fine e priva di ghiaia, ampi spazi attrezzati sia per i giochi sia per il cambio pannolini e l’allattamento, assistenti pronti ad intervenire in caso di emergenza, ed infine aree ristoro nelle vicinanze per rispondere alle esigenze di grandi e piccini.

Con delle caratteristiche così, Gallipoli, ogni estate, è pronta ad accogliere famiglie con bambini, per esempio, nella spiaggia del Lido San Giovanni, uno stabilimento balneare fra i più rinomati del Salento, che si estende a sud della città, ed è completo di ogni servizio. Posizionato su una spiaggia di sabbia impalpabile, offre ogni genere di comfort, fra cui animazione per grandi e piccini in alta stagione, Wi-Fi gratuito, noleggio lettini, il tutto lambito da un mare cristallino e dolcemente digradante.

Poco distante, sempre a sud di Gallipoli, troviamo la spiaggia di Baia Verde, 3 km di arena finissima, con un’alternanza di ampi tratti liberi a complessi attrezzati. Deve il suo nome, com’è facilmente intuibile, al riflesso verde smeraldo dello splendido mare su cui si affaccia, cristallino e con bassi fondali, perfetti per una vacanza familiare in tutto relax.  

Come non citare, poi, Rivabella e Lido Conchiglie, rispettivamente frazione della stessa Gallipoli e di un Comune vicino, Sannicola. Rappresentano, di fatto, l’una la continuazione dell’altra: la prima è una spiaggia principalmente sabbiosa, con diversi spazi sia liberi sia organizzati. Più roccioso e selvaggio è invece Lido Conchiglie, ma anche in questo caso non mancano tratti di sabbia fine e dorata, ideali per far divertire i bambini. E per chi, al solleone costante, preferisse il refrigerio di una spiaggia con alle spalle una fresca pineta, peraltro attrezzata per i giochi dei bimbi, possiamo consigliare Lido Pizzo, immerso in una splendida riserva, un gioiello naturale che custodisce la più tipica espressione mediterranea. Stiamo infatti parlando del Parco Regionale Isola di Sant’Andrea e del suo litorale, Punta Pizzo, dove si trova il Lido omonimo e dove è possibile godere di ogni comfort, fra atmosfere paradisiache e suggestioni marine indimenticabili. Molto suggestiva anche la Torre di Punta Pizzo, una torre di avvistamento del XVI secolo completamente dipinta di bianco che si affaccia su uno dei posti più incantevoli ed incontaminati della zona di Gallipoli.

Spiaggia di Punta Pizzo
Spiaggia di Punta Pizzo

Nella zona, a circa 14 km da Gallipoli, fa eccezione la spiaggia di Torre Suda, costituita non da lidi sabbiosi ma prevalentemente da scogli, pur se bassi e di facile accesso, mentre merita una menzione anche Santa Maria al Bagno, fra le marine più piacevoli del litorale fra Gallipoli e Santa Caterina, con un’ennesima bellissima spiaggia protetta dai venti, divenuta negli anni una delle più ambite per gran parte della stagione estiva.

Infine, per chi anche in vacanza non vuole rinunciare a soggiornare in centro, se l’alloggio è proprio nel cuore di Gallipoli, suggeriamo la rinomata e deliziosa spiaggia sabbiosa della Purità. Unica della città vecchia, è particolarmente accogliente proprio per la sua posizione, specie in alcune ore del giorno, quando, illuminati dei riflessi e dai colori del mare, regala ai bastioni immagini e panorami indimenticabili, immortalati da scatti fotografici continui degli ammirati turisti.

Parchi e passeggiate per tutta la famiglia

Passeggiata nel parco di Punta Pizzo
Parco Naturale Regionale Isola di Sant’Andrea e Litorale di Punta Pizzo

Ma in famiglia, lo sappiamo, ci può anche essere chi, magari verso le 18.30 (orario ideale in estate), dopo una giornata di mare e giochi in spiaggia sotto il solleone, desidera visitare il centro storico della città, “difeso” da 1 km e mezzo di mura bastionate, assaporandone la reale atmosfera, godendo delle bellezze architettoniche con i suoi palazzi storici e, perché no, anche enogastronomiche. Una passeggiata particolarmente suggestiva senza dubbio è la cosiddetta Riviera, realizzata dove sorgevano le mura antiche, che consente di camminare ammirando la città vecchia, ricca di scenari unici e colpi d’occhio mozzafiato.

Vicoli nel centro storico di Gallipoli
Balcone nel centro Storico di Gallipoli

Nel cuore di Gallipoli, in Corso Roma, sempre molto affollato, è possibile respirare, ancora oggi, una tipica atmosfera anni ’60, quelli del boom economico italiano… In fondo al corso, a sinistra, si apre Piazza del Canneto, dove si trova la famosa Fontana Greca, la più antica d’Italia, affacciata sul porto, da cui in estate parte un trenino panoramico, il Ciù Ciuf Train, perfetto per i villeggianti che vogliono ammirare le principali bellezze di Gallipoli da un simpatico punto di vista. Da non perdere lo scenografico Castello Angioino, quasi completamente circondato dal mare, così come (i bambini non ve lo perdonerebbero mai!) il caratteristico negozio di giocattoli e oggettistica in legno “It’s a small World”, in pieno centro storico a tema Natale.

Negozio sul Natale nel centro storico di Gallipoli
Entrata di “It’s a small World” nel centro storico di Gallipoli

Un’altra alternativa di Gallipoli, oltre al mare, alle spiagge e al centro storico, a cui abbiamo già accennato prima, è il Parco Regionale Isola di Sant’Andrea e Punta Pizzo, area protetta per la conservazione di specie e biodiversità di flora e fauna. Affascinante per tutta la famiglia, può essere percorso a piedi ma anche in bicicletta o a cavallo, per godere di scenari naturali fiabeschi intervallati da panorami spettacolari della Baia, complice la suggestione delle onde che si infrangono sugli scogli.

Imperdibile poi, specie per i bambini, una giornata al Parco Splash, l’Acquapark del Salento, ubicato proprio a Gallipoli sulla litoranea della zona di Rivabella, ricco di attrazioni, spettacoli, eventi, tutti uniti da un unico comune denominatore: l’acqua, ovviamente! Per i più curiosi, magari più grandicelli, si cambia genere, andando a visitare il Museo Civico “Emanuele Barba”, in pieno centro storico, traboccante di antichi ed affascinanti tesori, dalle armi agli abiti d’epoca, dalle ceramiche ai vetri, dai dipinti alle monete. Per avere maggiori informazioni a riguardo visitate il Sistema Museale di Gallipoli (SMUG).

Ed infine, non può mancare la passeggiata serale sul famoso Lungomare Galilei, la lunga arteria di Gallipoli, lambita dalle acque trasparenti, dove si alternano locali, bar, ristoranti, gelaterie e tutto quanto può allietare la vacanza estiva della Perla dello Jonio, assicurando, anche in questo caso, comunque il divertimento per i più piccoli, grazie ad un festoso luna park con giostre e giochi dislocati lungo tutta la via.